Navigare Facile

La Coltivazione delle Rose

Informazioni Generali

Le Rose, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, sono un tipo di pianta dalla facile coltivazione, comprende all'incirca 150 specie differenti, con esemplari sia ibridi che autoctoni provenienti dall'Europa e dall'Asia.

In Italia la loro diffusione è certamente notevole, si tratta di arbusti che non necessitano cure particolari, l'unico neo è rappresentato dalla loro facile esposizione agli attacchi di insetti e parassiti vegetali che mettono in pericolo la crescita, è per questo che sono fondamentali azioni antiparassitari preventive, che proteggano l'organismo dalle aggressioni esterne e dalle malattie.

Un altro aspetto da curare con la dovuta attenzione è la potatura per la formazione dei rosai, una tecnica piuttosto impegnativa che svolgono solitamente i giardinieri esperti, meno difficoltosa invece la potatura di produzione, ossia quella che ha lo scopo di regolare la fioritura e lo sviluppo della pianta.

Il periodo da dedicare alla messa a dimora delle rose è quello compreso tra novembre ed aprile, fatta esclusione dei periodi intensamente freddi, nelle zone con clima rigido bisognerà preferire il mese di marzo, mentre in caso di clima temperato sarà meglio optare per il mese di novembre. Le rose preferiscono terreni fertili, lievemente calcarei ed argillosi, possono però adattarsi anche a terreni sabbiosi, solo se arricchiti con sostanze organiche. La terra ospitante dovrà essere vangata con cura e concimata con largo anticipo rispetto alla messa a dimora.